I nostri statuti per l'Associazione DogRescue

MISSIONE

DogRescue vuole cambiare e migliorare le condizioni di vita dei cani randagi della Romania, ma anche degli altri animali del paese. Attraverso sovvenzioni finanziarie e attività di adozione, lo sforzo lavorativo di DogRescue significherà in pratica la differenza tra vivere e sopravvivere per il maggior numero possibile di singoli animali. Inoltre, i compiti principali di DogRescue sono promuovere la formazione di opinioni e diffondere interesse e conoscenza all'interno e all'esterno della Svezia sulla vulnerabilità dei cani randagi rumeni.

DISPOSIZIONI GENERALI 

§ 1. Scopo 
Lo scopo dell'associazione è di aiutare i cani in difficoltà, soprattutto al di fuori della Svezia, a una vita migliore attraverso il lavoro attivo.

Sezione 2 Composizione 
L'associazione è composta dalle persone fisiche che sono state incluse nell'associazione come membri. DogRescue è un'associazione senza scopo di lucro senza interesse personale. L'associazione è politicamente e religiosamente indipendente.

3 § Organo decisionale
L'organo decisionale dell'associazione è l'incontro annuale, l'incontro extra annuale e il consiglio.

4 § Disegno aziendale 
La società dell'associazione è firmata dal consiglio di amministrazione ed è finora. Se possibile, l'associazione dovrebbe avere firmatari della società 2. I firmatari della società possono firmare accordi individualmente a nome dell'associazione.

5 § Esercizio e esercizio finanziario 
L'anno fiscale e l'anno fiscale dell'associazione comprendono un anno solare.

6 § Interpretazione statutaria, ecc. 
In caso di dubbi sull'interpretazione di questi statuti o qualora si verifichino casi non previsti negli statuti, la questione verrà deferita alla prossima riunione annuale. In casi urgenti, la questione può essere decisa dal Consiglio. Un membro si impegna, attraverso la sua appartenenza all'Associazione, a non intentare un'azione dinanzi al Tribunale in merito all'applicazione di questi statuti. Le controversie relative all'applicazione dello statuto saranno invece risolte in conformità con le disposizioni di § 26.

7 § Modifica statutaria 
Per modificare questi statuti, è richiesta una decisione di riunione annuale con la maggioranza di 2 / 3 sul numero di voti espressi. Le proposte di modifica dello statuto possono essere presentate per iscritto sia dal membro che dal consiglio.

8 § Risoluzione dell'associazione 
Per lo scioglimento dell'associazione è richiesta la delibera dell'assemblea annuale con la maggioranza dei 2/3 dei voti espressi. Le decisioni sullo scioglimento dell'associazione stabiliranno che i beni dell'associazione saranno utilizzati per uno scopo specifico che promuove i cani, il gruppo target dell'associazione, e dove e per quanto tempo i documenti dell'associazione sciolta, ecc. Devono essere archiviati.

MEMBRI DELL'ASSOCIAZIONE

9 § Iscrizione 
L'adesione è garantita dal Consiglio di amministrazione o dalla persona a cui il Consiglio ha delegato il potere decisionale. La domanda di adesione può essere respinta solo se si può presumere che l'interessato possa contrastare lo scopo o gli interessi dell'associazione. La decisione di respingere la domanda di adesione deve essere presa dal Consiglio.

10 § Prelievo 
Un membro che desidera dimettersi dall'associazione deve informare il consiglio per iscritto e si ritiene che abbia lasciato immediatamente l'associazione. Le quote associative pagate non vengono rimborsate indipendentemente dall'orario di partenza.

Sezione 11 Esclusione ecc. 
Un membro non può essere escluso dall'associazione per qualsiasi motivo diverso da quello che ha trascurato di pagare le tasse decise dall'associazione, ha contrastato le attività o gli scopi dell'associazione, o ovviamente danneggiato gli interessi dell'associazione.

12 § Diritti e doveri dei membri 
membro
- ha diritto di partecipare alle riunioni organizzate per i soci (assemblea dei soci).
- ha diritto all'informazione sulle attività dell'associazione sotto forma di rivista di appartenenza, sito web o simili e di avere accesso ai verbali del consiglio.
- rispetta gli statuti e le decisioni dell'associazione.
- non ha diritto a parte del saldo o della proprietà in caso di scioglimento dell'associazione.

RIUNIONE ANNUALE E RIUNIONE ANNUALE EXTRA

13 § Ora e preavviso 
È stata fatta una proposta per un cambiamento di status, chiusura o fusione dell'associazione con un'altra associazione o dei suoi membri
§ 13 L'incontro annuale, che è il più alto organo decisionale dell'associazione, si tiene durante i mesi estivi non oltre la fine di giugno, nel momento e nel luogo stabiliti dal consiglio.

14 § Proposte per questioni da prendere in considerazione durante la riunione annuale 
Sia il membro che il consiglio possono presentare proposte da prendere in considerazione durante la riunione annuale. Le proposte di un membro devono essere presentate al Consiglio entro e non oltre 2 settimane prima della riunione annuale.

15 § Diritti di voto e diritto di opinione e di proposta alla riunione annuale 
Il membro che ha pagato le quote associative entro e non oltre 3 mesi prima della riunione annuale e nei casi in cui l'abbonamento termina durante il periodo 3 mesi prima della riunione annuale, con il tempo rinnova la propria iscrizione e che ha riempito 18 anni, ha il diritto di parlare, votare e votare in una riunione. ha il diritto di parlare e il diritto di proporre alla riunione.

16 § Processo decisionale 
La riunione è decisa dal numero dei membri votanti presenti alla riunione.

17 § Decisione e voto 
Le decisioni vengono prese attraverso il voto. Tutte le questioni sono decise a maggioranza assoluta, il che significa più della metà del numero di voti espressi. Tutte le votazioni sono aperte nella misura in cui il consiglio / i membri non decidono in merito alla votazione chiusa. I membri dovrebbero anche essere in grado di chiedere un voto.

18 § Ammissibilità 
Eletto nel consiglio di amministrazione è un membro votante dell'associazione. Il Consiglio ha il diritto di eleggere un nuovo membro del Consiglio nel corso di una normale riunione del Consiglio. Ha un mandato per il prossimo incontro annuale e deve quindi essere rieletto.

Sezione 19 Questioni durante la riunione annuale 
Nel corso della riunione annuale, saranno discussi e registrati:
- Determinazione del voto di lista per l'assemblea.
Elezione del presidente e del segretario dell'assemblea.
- Selezione del regolatore dei minuti e del contatore vocale.
Chiedi se l'incontro è stato annunciato correttamente.
- Approvazione dell'ordine del giorno.
- Relazione annuale del Consiglio per l'esercizio finanziario più recente.
- Relazione sulla gestione e bilancio del Consiglio.
- Revisione della gestione del Consiglio durante l'ultimo esercizio / esercizio finanziario.
Domanda sull'assolvimento di responsabilità per il consiglio per il periodo al quale si riferisce la revisione.
Determinazione delle quote associative, ad es. quote d'iscrizione.
- Adozione del business plan per il prossimo esercizio.
- Esame delle proposte del Consiglio e tempestive mozioni ricevute.
Elezione del presidente dell'associazione per un periodo di 2 anni e il numero dei membri e dei deputati di cui la metà sono eletti rispettivamente per 1 e 2 anni.
Le decisioni relative a una maggiore rilevanza finanziaria per l'associazione o i suoi membri non possono essere prese a meno che non sia incluso nell'avviso di convocazione dell'assemblea.

20 § Riunione extra annuale 
Il Consiglio può chiamare i membri per una riunione annuale aggiuntiva.
Il Consiglio è obbligato a convocare una riunione annuale supplementare quando il revisore o almeno un decimo dei membri con diritto di voto dell'Associazione lo richiedono. Tale richiesta deve essere scritta per iscritto e contenere i motivi della richiesta. Quando il Consiglio ha ricevuto una richiesta valida per una riunione annuale aggiuntiva, deve annunciare tale riunione entro 4 settimane che si terranno entro 2 mesi dalla richiesta ricevuta. In una riunione annuale supplementare, solo coloro che hanno guidato la riunione possono essere ammessi al trattamento. Se si applicano i diritti di voto e i diritti di voto in una riunione annuale straordinaria, quanto indicato in § 15 § e 16 §.

CONTABILE 

21 § Revisione 
Il revisore dei conti o altra persona nominata per la revisione contabile ha il diritto di rivedere continuamente i conti dell'associazione, le riunioni annuali e i verbali del consiglio di amministrazione e altri documenti. I conti dell'associazione devono essere presentati almeno un mese prima della riunione annuale. Il revisore o altra persona nominata deve riesaminare l'amministrazione e i conti del Consiglio per l'ultimo esercizio fiscale e finanziario, nonché presentare una relazione di revisione al Consiglio entro e non oltre 14 giorni prima della riunione annuale.

ELEZIONE 

22 § Comitato elettorale
Il comitato per le nomine / i membri supplenti devono presentare la propria proposta al consiglio di amministrazione entro e non oltre 2 settimane prima della riunione annuale. L'associazione presenterà inoltre le proposte ricevute in un luogo accessibile ai membri entro e non oltre 2 settimane prima della riunione annuale.

SCHEDA 

23 § Composizione 
Il Consiglio è composto dal Presidente e da un minimo di 2, un massimo di 7, altri membri e un massimo di deputati 4. Nel caso in cui un membro venga impedito, il supplente prenderà il suo posto. Il membro ha il diritto di scegliere per se stesso quale supplente fungerà da sostituto. Alla riunione annuale, i membri del consiglio e i deputati hanno il diritto di parlare, il diritto di voto e il diritto di voto allo stesso modo dei membri dell'associazione. Alle riunioni del consiglio i deputati hanno il diritto di parlare e il diritto di proporre. Il diritto di voto si applica nel caso in cui un membro venga impedito se un supplente entra nel suo posto.

24 § Compiti del consiglio di amministrazione 
Quando la riunione annuale non è riunita, il consiglio è l'organo decisionale dell'associazione. Il consiglio di amministrazione è responsabile delle attività dell'associazione secondo i piani stabiliti e salvaguarda gli interessi dei membri. È responsabilità del Consiglio in particolare:
- garantire il rispetto delle regole applicabili all'associazione,
- attuare le decisioni prese dalla riunione annuale,
- pianificare, condurre e distribuire il lavoro all'interno dell'associazione,
- essere responsabile e gestire i fondi dell'associazione,
- presentare i conti ecc. al revisore in conformità con la sezione 21,
- preparare la riunione annuale

il presidente
- è il rappresentante ufficiale dell'associazione,
- guida le trattative e i lavori del consiglio
- vigila sul rispetto dello statuto e delle altre regole dell'associazione.
Se il presidente è impedito, il vicepresidente entra nel posto di presidente.

segretario
- convoca le riunioni e fornisce al consiglio l'ordine del giorno con largo anticipo rispetto alla riunione,
- per i verbali delle riunioni del consiglio,
- è responsabile della documentazione della storia dell'associazione,
- gestisce minuti, lettere, ecc.
- assicura che le decisioni prese siano applicate,
- firmare i documenti in uscita, a meno che il consiglio non decida diversamente,
- prepara annualmente le proposte per la relazione annuale dell'associazione.

tesoriere
- responsabile del presidente. pagamenti certificati e garantisce l'incasso dei crediti,
- per un libro dei conti dell'associazione e informarne l'altro consiglio,
- redige il bilancio annuale.

25 § Avviso, processo decisionale e votazione 
Il Consiglio si riunisce su convocazione del Presidente, secondo una precedente decisione o quando almeno la metà del numero dei membri / supplenti lo richiede. Tutte le decisioni richiedono che almeno la metà di tutti i membri del Consiglio sia d'accordo sulla decisione. Allo stesso numero di voti, il presidente ha il voto decisivo. In casi urgenti, il Presidente può decidere che le questioni siano decise votando telefonicamente o via e-mail. In questo caso, questo verrà riportato nei prossimi verbali della riunione. Il verbale è redatto durante la riunione. Il processo verbale è regolato dalla presidenza e da un regolatore dei minuti o da due minuti nominati dalla presidenza. Le frasi anomale devono essere registrate nel verbale.

26 § Clausola di divorzio 
Una controversia in una disputa tra un membro e l'associazione non deve essere portata davanti al tribunale generale. Tale controversia deve, ad eccezione dei casi in cui un altro accordo speciale sia previsto dallo statuto, essere risolto per mezzo di arbitri imparziali di terzi. Ciascuna parte è responsabile per le proprie spese nonché per quelle dell'arbitro nominato.

STATUTI

per l'associazione no profit DogRescue con sede nel comune di Båstad, formata su 21 a marzo 2010.

0